Gabriele
Basilico
Milano, 1944 - Milano, 2013
Fotografo

Gabriele Basilico è probabilmente il fotografo di paesaggi urbani più conosciuto al mondo. Si laurea in architettura a Milano nel ‘73, ma abbandona subito la carriera per dedicarsi alla fotografia. Le prime prove sono dedicate all’indagine sociale, ma fra gli anni ‘70 e ‘80 l’influenza dei suoi studi in architettura si fa progressivamente spazio. Nel 1982 presenta il suo primo successo internazionale Milano. Ritratti di fabbriche. Nel 1984 è l’unico italiano arruolato dal governo francese per la Mission Photographique de la DATAR, un progetto di documentazione della trasformazione del paesaggio. Nel 1991 prende parte a un progetto internazionale sulla città di Beirut, che stava uscendo, devastata, da 15 anni di guerra civile e con queste immagini segna la sua definitiva consacrazione. Da quel momento la sua ricerca va allargandosi alle grandi metropoli del mondo, da Berlino a Rio de Janeiro, da Shangai a Mosca.

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Gabriele_Basilico