Umberto Boccioni nel 1914. [photo: public domain]
Umberto
Boccioni
Reggio Calabria, 1882 - Verona, 1916
Pittore e scultore

Umberto Boccioni è stato un esponente di spicco del futurismo italiano. Allievo di Balla dal 1898 al 1902 Boccioni esordisce in ambito divisionista. Nel 1907 si stabilisce a Milano, dove gradualmente subisce l'influenza del poeta Filippo Tommaso Marinetti, che lancia il movimento futurista, glorificando il dinamismo della tecnologia moderna. Boccioni adatta le teorie letterarie di Marinetti alle arti visive e diviene il principale teorico dell'arte futurista. Nel 1910 lui e altri pittori elaborano e pubblicano il Manifesto dei pittori futuristi, promuovendo la rappresentazione dei simboli della tecnologia moderna: violenza, potere e velocità.

 

wikipedia