Cerca

or Register to use my collection.

Perché un film su Michele De Lucchi

Alessio Bozzer

Italia, 2013

65'
Sinossi

Perché un film su Michele De Lucchi?
La risposta si presenta naturalmente, via via che si ascolta questo architetto. Che racconta dell’architettura radicale, del lavoro in Olivetti e dell’intenso rapporto con Ettore Sottsass.
Dell’avventura di Memphis. Degli edifici e degli oggetti. Della lampada Tolomeo, che ha progettato per Artemide nel 1985. Del lavoro con gli artigiani, del perché a un certo punto ha preso in mano una motosega ed ha iniziato a realizzare piccole casette in legno.
E così il film si costruisce quasi da se.
Con i filmati in super 8 degli anni ’70, sperimentali, con le performance del gruppo CAVART. Con le foto in bianco e nero di De Lucchi vestito da Napoleone davanti alla Triennale di Milano. Con la catena di montaggio della Olivetti Syntesis, dove nel 1979 De Lucchi ha iniziato a lavorare.
Con LP originale Blonde on blonde di Bob Dylan, che girava incessante sul giradischi la notte di dicembre 1980 quando è nata la Memphis. Con i lavori di architettura a Milano, Venezia, in Georgia. Con le fasi di lavorazione e l’assemblaggio della lampada Tolomeo. Con Michele De Lucchi che riempie di benzina la sua motosega ed inizia a tagliare e modellare grossi ceppi di legno nel suo spazio privato, il Chioso, ad Angera.

Titolo originale
Perché un film su Michele De Lucchi
Colore
colore
Lingua originale
italiano
Sottotitoli
inglese
or Register to use my collection.

Guarda il film su Audiovisiva

Rent One Week
4.00
Buy (for private home use only)
7.00
Rent One Week
4.00
Buy (for private home use only)
7.00